+90 542 234 00 34 info@emrahcinik.com

Tutto quello che c’è da sapere sugli innesti per il trapianto di capelli

La perdita dei capelli è forse una delle cose più scomode da sperimentare nella vita. Eppure, più del 50% degli uomini e delle donne prima o poi incappano in questa problematica. Dopo aver provato diversi rimedi alternativi per rallentarla, un intervento di trapianto di capelli inizia ad apparire come la giusta soluzione. Tuttavia, molte persone con problemi di perdita di capelli temono la chirurgia di trapianto di capelli a causa delle cicatrici che potrebbe lasciare.

Ogni paura può essere dissolta con l’accesso alle informazioni corrette. Oggi condivideremo con voi tutto quello che dovete sapere sul trapianto di capelli e sugli innesti.

 

Cosa sono esattamente gli innesti di capelli nel trapianto

Ogni capello del corpo umano è composto da due parti. Il follicolo o radice dei capelli è la responsabile della generazione dei capelli; la seconda parte è il fusto dei capelli o i capelli stessi. Nella chirurgia del trapianto di capelli, ci si può spesso imbattere nel termine innesto. Un innesto di capelli si riferisce ad un singolo follicolo o gruppo di follicoli piliferi.

Per trapiantare i capelli, il chirurgo del trapianto di capelli deve estrarre i follicoli piliferi. Una volta rimosso ogni follicolo, viene spostato nella zona del trapianto. Nella maggior parte dei casi, i chirurghi scelgono la parte posteriore della testa del paziente per la zona donatrice. Questo semplicemente perché la genetica umana rende impossibile la caduta dei capelli nella parte posteriore della testa (principio della predominanza della donor area).

Gli innesti a follicolo singolo sono utilizzati per ripristinare l’attaccatura dei capelli, mentre gli innesti con follicoli multipli sono utilizzati per coprire le aree più prominenti colpite da una perdita di capelli come il midscalp e il vertice.

 

Due diversi metodi per estrarre gli innesti

Il trapianto di capelli ha radici che risalgono al 1930. Oggi, ci sono due metodi distinti che i chirurghi usano per estrarre le graft.

    • Trapianto FUT – questa procedura comporta la rimozione della striscia di capelli. La striscia di capelli viene poi divisa in innesti più piccoli che vengono reimpiantati nell’area calva.
    • Follicular FUE – questa è una procedura significativamente meno invasiva in quanto prevede la rimozione delle unità follicolari una per una con dei bisturi circolari di piccole dimensioni, i cosiddetti punch. I chirurghi reimpiantano le unità follicolari rimosse nell’area colpita dalla perdita di capelli.

 

Il numero massimo di innesti durante un trapianto di capelli

Ti starai chiedendo qual è il numero massimo di innesti che possono essere impiantati durante il trapianto di capelli? Dipende da diversi fattori, il principale è il metodo utilizzato per estrarre le unità follicolari.

Se un chirurgo usa il metodo FUT, la losanga di pelle estratta dalla parte posteriore della testa del paziente può essere divisa in frammenti più piccoli – innesti. Il numero massimo di innesti in questo caso è di circa 2.000.

Come potete vedere, il metodo FUE è molto più sofisticato e meno invasivo. Durante il trapianto di capelli, un chirurgo può trapiantare un massimo di 4.000 innesti. Tuttavia, il numero medio di innesti trapiantati durante la procedura FUE varia da 1.500 a 3.000.

 

Le cicatrici del trapianto di capelli

Una volta che un capello viene rimosso con il suo follicolo, la pelle non può più produrre il capello. Questo significa semplicemente che le procedure di trapianto di capelli lasciano cicatrici. Dal momento che abbiamo detto che ci sono due metodi per strarre le unità follicolari, dovete sapere che sono anche diversi per quanto riguarda la quantità di cicatrice che viene lasciata dopo la procedura.

Anche se il chirurgo usa punch più sottili e le micro lame, il metodo FUT lascia comunque una cicatrice visibile nella zona donatrice. Le cicatrici del trapianto di capelli FUT non sono sempre invasive, ma diventano visibili se i pazienti preferiscono portare i capelli molto corti in area donatrice.

La tecnica FUE offre risultati relativamente migliori in termini di cicatrici. Grazie alle tecnologie e agli strumenti all’avanguardia, i chirurghi possono ora fare prelievi con punch di diametro di 0,6-1 mm. I pazienti che si sottopongono ad un trapianto di capelli FUE possono ritrovarsi con cicatrici che sono quasi impercettibili ad occhio nudo.

Se state considerando una procedura di trapianto di capelli, dovreste considerare di farlo con il Dr. Emrah Cinik. È un esperto affermato nel campo del trapianto di capelli, specializzato nel metodo di trapianto di capelli FUE. Il Dr. Emrah Cinik ha aiutato migliaia di pazienti a ripristinare il loro aspetto naturale dei capelli con cicatrici praticamente invisibili. Sentitevi liberi di contattare il Dr. Cinik Hospital oggi per ottenere un’analisi gratuita dei capelli.

Chat with us