+90 542 234 00 34 [email protected]

Dutasteride Vs Finasteride: cosa cambia, come agiscono, cosa scegliere

Per cercare di arginare la caduta dei capelli si possono utilizzare diversi tipi di rimedi. La differenza tra Dutasteride vs Finasteride deve, quindi, essere chiara così da capire cosa preferire per la propria situazione.

Quello della perdita dei capelli, che diventano sempre più rari e che in casi estremi lasciano il posto alla calvizie è un tema molto importante e va affrontato a 360 gradi. Cercare una soluzione è necessario, quindi.

Ricordiamo che, in diversi casi, il trapianto è l’unica soluzione definitiva da prendere in considerazione. Proprio per questo motivo, il trapianto di capelli in Turchia diventa sempre più gettonato da tutti coloro i quali vogliono un servizio impeccabile con la sicurezza di avere i migliori prezzi sul mercato e i migliori professionisti del settore al proprio fianco.

Dutasteride Vs Finasteride: le differenze

Il discorso sui rimedi contro la caduta dei capelli interessa tantissime persone, sia uomini che donne, che vedono sempre più spesso la propria chioma diradarsi. Se in alcuni casi questo è normale e fisiologico, non si può nascondere che se la quantità di capelli persi diventa abbondante, è necessario prendere in considerazione il campanello d’allarme.

Qualcosa sta accadendo alla struttura del capello ed è necessario fare qualcosa. Esistono, come ormai è noto, diverse soluzioni che si possono prendere in considerazione. Sebbene gli effetti potrebbero arrivare dopo un periodo mediamente lungo, è utile capire quali sono queste soluzioni e, soprattutto, le differenze tra le principali.

Proprio per questo motivo, mettere a confronto Dutasteride vs Finasteride è il primo passo per aiutare nella scelta del rimedio da prendere in considerazione.

Cosa utilizzare contro la calvizia: Finasteride o Dutasteride? Cercheremo di rispondere a questo quesito per gradi.

Prendendo in analisi il Dutasteride si deve andare a sottolineare che si tratta di un composto che viene utilizzato anche per la prostata. Il farmaco in questione ha, infatti, il compito di andare a inibire l’enzima 5 alfa reduttasi. In questo, e qui sottolineiamo la prima sostanziale differenza, è decisamente più potente del Finasteride. Si tratta di sostanze che, come detto, sono approvate perché possono risolvere il problema, che affligge moltissimi uomini, correlato alla prostata ipertrofica patologia benigna di quest’organo ma pur sempre molto fastidiosa.

Sono stati condotti diversi studi in materia e, quindi, si è notato che a livello di capelli ricresciuti in seguito ai trattamenti il risultato è simile anche se leggermente sbilanciato verso il Dutasteride che, invece, per il trattamento della problematica alla prostata risulta essere decisamente migliore.

I pro e i contro di questi rimedi

Quali sono i pro e i contro del Dutasteride e del Finasteride? Anche questo è un quesito che molti si pongono prima di iniziare un eventuale trattamento. Si tratta di farmaci approvati per la cura della prostata e, quindi, potenzialmente tollerati dal nostro organismo. Tuttavia si deve sottolineare che in alcuni casi, rari per fortuna, si possono verificare dei disturbi gastro-intestinali, calo del desiderio sessuale e altri problemi simili.

Pertanto, è importante andare a capire quale sia la soluzione migliore da adottare per fare in modo di avere nuovamente una capigliatura sana e forte e, soprattutto, non avere problemi di salute connessi ad eventuali cure.

Chat with us